La Soccer Altamura si rimette in carreggiata

Pubblicato da Ufficio stampa A.S.D. Soccer Altamura il

Atletico Melpignano – Soccer Altamura 2-4 (p.t. 1-1)

Il 4-2 ai danni dell’Atletico Melpignano vale la quarta vittoria in campionato

C’era voglia di riscatto in casa Altamura in seguito alla battuta d’arresto contro la capolista Bitonto e riscatto è stato nella 7^ giornata di campionato, in cui le biancorosse hanno sconfitto a domicilio l’Atletico Melpignano, raggiungendo quota 12 punti in classifica. Partita dominata in lungo e in largo dalle leonesse del presidente Dinardo che, però, complice lo scarso cinismo sottoporta, vero tallone d’Achille di questo inizio stagione, hanno effettuato il sorpasso decisivo solo nella ripresa. Palma si affida allo starting five composto da Palma, De Carlo, Iaia, Cucurachi e Primitivo; mentre Campanelli schiera Nucci tra i pali, Difonzo, Piccinno, Carone e Mazzilli. Le padrone di casa si chiudono nella propria trequarti provando a ripartire, le ospiti spingono forte sull’acceleratore, rendendo inoperosa Nucci per quasi tutta la frazione e, al contrario, costringendo Palma agli straordinari. Al 17’, dopo innumerevoli tentativi, le altamurane sbloccano il risultato con Piccinno, abile a sorprendere la difesa avversaria su un fallo laterale battuto da Pugliese. Le ragazze di Campanelli sfiorano più volte il raddoppio, degni di nota i legni colpiti da Mazzilli e Lorusso, ma incredibilmente, ad una manciata di minuti dall’intervallo, sono le salentine ad impattare il match sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il tiro di Iaia, deviato da Incampo, termina alle spalle dell’incolpevole Nucci. La ripresa si apre con una sola squadra in campo, con Primitivo &Co. che mettono raramente il piede fuori dai propri 15 metri; la grossa mole di gioco prodotta da i suoi frutti all’11’: Piccino va da Mazzilli, la quale suola per l’accorrente Difonzo che trafigge Palma dal limite dell’area, vantaggio e partita in discesa. La Soccer non si accontenta e continua a pressare e a giocare a futsal, splendido il goal di Incampo imbeccata dal filtrante di Piccinno. Gli ultimi minuti di gioco sono pieni di emozioni, la porta sembra stregata per Lorusso, che si vede negata la gioia del goal da altri due pali e dal doppio miracolo del portiere avversario, mentre ha più fortuna Pugliese, che realizza la prima marcatura in stagione finalizzando di tacco l’assist al bacio di Carone. In pieno recupero c’è anche spazio per la seconda rete del Melpignano, Piccinno devia con la mano una punizione di Primitivo, ne scaturisce un calcio di rigore finalizzato dallo stesso capitano locale. Extra time terminato, triplice fischio e tre punti in strada verso la Città del Pane, ma non c’è tempo di festeggiare, mercoledì si torna già in campo per la sfida casalinga di Coppa Puglia contro l’Esperia Monopoli. Atletico Melpignano – Soccer Altamura 2-4 (p.t. 1-1)Atletico Melpignano: Primitivo, Palma, Iaia, De Carlo, Donno, Gaeta, Maniglia, Elia, Cucurachi, Trenta, Cillo, Renna. All. PalmaSoccer Altamura: Iurino, Giordano, Lorusso, Pugliese, Carone, Difonzo, Iacovelli, Piccinno, Incampo, Nucci, Mastromarino, Mazzilli. All. CampanelliMarcatrici: 17’ Piccinno (A), 27’ Iaia (M), 41’ Difonzo (A), 48’ Incampo (A), 57’ Pugliese (A), 61’ rig. Primitivo (M)Ammonizioni: Primitivo (M), Mazzilli (A), Lorusso (A), Incampo (A), Piccinno (A)

Ufficio stampa A.S.D. Soccer Altamura

Categorie:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *